La musica leggera italiana e le cover. Rari e meteore - Parte II

MENU

HOME

 

Vedi anche: La musica leggera italiana e le cover (Dori Ghezzi / Fred Bongusto / Gigliola Cinquetti / Iva Zanicchi / Johnny Dorelli / Massimo Ranieri / Nicola Di Bari / Orietta Berti / Peppino Di Capri / Quartetto Cetra) / Altri interpreti e gruppi / Rari: Parte I / Parte III / Indice / Tutte le covers

 

Maria Luigia

 

Maria Luigia – Ai quattro venti (L. Beretta - Miki Del Prete - Peppino Verdecchia - Roberto Negri) / Sento una canzone (Miki Del Prete - Cristiano Minellono) - 45 rpm CLAN - BF 69022 (1969)
Originale Lato B: Andy Kim - Tricia Tell Your Daddy (Jeff Barry – Marty Sanders) - 45 rpm Steed Records 45-715 (1969)

 
 

Note:
1) Maria Luigia Biscardi è più nota con il nome d’arte Brenda Bis.
2) La ricerca dell’originale non è stata facile. Nel web non si fa menzione a nessuna canzone originale in riferimento alla canzone in oggetto. In SIAE e in ISWC Net non è censita, ma nel tentativo di cercarla un po dovunque, sono arrivato al sito dei ‘Songwriters Hall Of Fame’ dove, digitando il nome dell’autore e cliccando la voce ‘Song Catalog’ scopro la discografia dell’autore Jeff Barry e cercando alla lettera “S” si trova la canzone che cercavo col titolo italiano “Sento una canzone”. Al che, nel database della americana BMI , anche lì cerco col titolo “Sento una canzone”. E’ sorprendente il fatto che, ricercando anche con questo titolo in SIAE la canzone non si trovi! Ma grazie anche a BMI abbiamo la conferma dell’originale che è di Andy Kim (Andrew Youakim), un cantautore canadese di origine libanese, noto per aver coscritto con Jeff Barry la hit “Sugar Sugar” del 1969.
3) Una curiosità: La canzone “Tricia Tell Your Daddy” è a sfondo politico, vi si fanno riferimenti indiretti sul mandato presidenziale di Richard Nixon e diretti verso la figlia Tricia. Naturalmente in Italia come da consuetudine è stato ignorato il testo originale, trasformandola in una canzone cosiddetta “estiva”, ma forse è possibile che, magari per eccessiva cautela, si sia voluto trasformare il contenuto della canzone originale per non dover “disturbare” una nazione amica.
4) Sento una canzone è su YouTube
5) Tricia Tell Your Daddy è su YouTube

 

Barbara e i Funamboli

 

Barbara e i Funamboli – Cosa conti tu (Nothingall) / Il viaggio (Gian Luigi Cantoni) - 45 rpm Saint Martin Record - CAT. 460 (1971)
Cover Lato B: Ten Years After - Working On The Road (Alvin Lee) 1970 45 rpm Deram - 17.049 B

 
 

Note:  
1) Autore dei testi italiani di entrambi i brani è Gian Luigi Cantoni, il bassista del Gruppo “I Funamboli”.
2)Mentre il non meglio identificato Nothingall, autore della musica della canzone “Cosa conti tu”, non è noto né in SIAE, né in ISWC Net, né nelle americane BMI e ASCAP e si presume che sia uno pseudonimo non rivelato, che farebbe pensare al band-leader del gruppo de I Funamboli, ossia Gian Pietro Felisatti, detto Piter, che è anche un compositore e autore.
3) Da notare che l compositore Alvin Lee (Graham Alvin Barnes), autore della musica del lato B “Il Viaggio” dei Funamboli, che è stato il chitarrista e cantante del gruppo britannico blues-rock “Ten Years After” (celebre la loro hit del 1970 “Love Like A Man”) era nativo di Nottingham (UK), città dove formò anche la sua band. Basandosi sulla similitudine tra le parole Nothingall e Nottingham viene il sospetto che anche il lato A provenga dal repertorio del gruppo inglese, ciononostante, dopo aver attento ascolto di tutto il repertorio dei “Ten Years After” compreso tra il 1967 e il 1970, non si riesce a trovare un accostamento a “Cosa conti tu”. Al momento, resta una canzone senza paternità per la musica. In YouTube si possono ascoltare sia Il viaggio sia Working on the road.

 

El Supremo Brass Band - Isadora

 

El Supremo Brass Band (alias Guido Pistocchi) – Isadora (Maurice Jarre) / Canzone d’amore (Nino Rota) - 45 rpm Philips - 360 284 PF - 1969
Lato A – Main Title,Isadora, instrumental – (Maurice Jarre) 1968 LP 33 rpm Barclay - 920 098
Lato B - Glen Weston - What Is a Youth (Eugene Walter - Nino Rota) 1968 LP 33 rpm Capitol – ST 29-93

 
 

Note:
1) El Supremo Brass Band è stato un gruppo di otto musicisti, fondato dal trombettista e compositore cesenate Guido Pistocchi,famoso per aver fatto parte insieme ad altri musicisti della trasmissione TV del 1987/88 “Indietro tutta” di Renzo Arbore e Ugo Porcelli (era quello che imitava Louis Armstrong anche cantando) Vedi Wikipedia.
2) Il brano “Isadora” è strumentale, e non si trova in YouTube. È la ripresa di un brano tratto dal tema principale della colonna sonora del film omonimo anglo-francese del 1968, conosciuto anche come “The Loves of Isadora”. La colonna sonora venne composta in parte da Maurice Jarre e da diverse composizioni classiche di Beethoven, Bach, Bizet e Tchaikovsky.
3) Il brano “Canzone D’amore” è strumentale e anche questo al momento non si trova in YouTube. Riprende il motivo principale di un’altra colonna sonora, quella del film “Giulietta e Romeo” di Franco Zeffirelli del 1968, che venne girato in lingua inglese, sia i dialoghi che le canzoni, ma naturalmente doppiato in italiano per il nostro cinema. Nel contesto si tratta della canzone “What is a Youth”, il cui testo inglese è di Eugene Walter e che venne eseguita nel film da Glen Weston. Mentre nella versione italiana era eseguita da Bruno Filippini, che era parte del cast nella parte del menestrello. Il titolo italiano era proprio ”Canzone d’amore” con testo di Giancarlo Guardabassi (dati SIAE), mentre nel disco di Filippini compare con lo pseudonimo “Caruso. Ascotabili su YouTube: canzone di Glen Weston, canzone di Bruno Filippini.

 

El Supremo Brass Band - La mosca ubriaca

 

El Supremo Brass Band – La mosca ubriaca (testo: Paola Orlandi) / Un bacio alla volta (musica:Nora Orlandi - testo:Paola Orlandi) - 45 rpm Ricordi - SRL 10.488 (1967)
Lato A – Tijuana Brass Band - The Wall Street Rag (Ervan”Bud”Coleman)(dati BMI) 1966 LP 33 rpm-5/A- A&M Records – LP-119

 
 

Note:  
La Mosca Ubriaca è ascoltabile su YouTube
The Wall Street Rag è ascoltabile YouTube. Non è da confondere con “Wall Street Rag” di Scott Joplin, del 1909.

 

Ediva

 

Ediva (Bartoli) – Il mio cantante preferito (Daiano alias Claudio Fontana) / Ti scriverò una canzone (Daiano) - 45 rpm Atlantic - T 10735 (1976)
Lato A – Neil Sedaka - Your Favourite Entertainer (Phil Cody – Neil Sedaka) 45 rpm Polydor - 2058 583 (1975)
Lato B – Barry Manilow - I Write the Songs (Bruce Johnston) 45 rpm Arista - AS 0157 (1975)

 
 

Note:
1) “Il mio cantante preferito” non è ascoltabile al momento in YouTube. L’unico riferimento alla canzone originale è presente in questo sito (vedi ultima canzone della lista delle cover di Neil Sedaka).
2) Anche del lato B “Ti scriverò una canzone” non si trovano tracce in YouTube né riferimenti con la canzone straniera originale. Mentre per quest’ultima mi sono basato, principalmente alle canzoni di successo scritte da Bruce Johnston tra il 75 e il 76 che guarda caso, una di queste ha titolo analoga quella italiana ma in inglese, sarà questa l’originale?
3) La canzone I Write The songs, è stata un grande successo da # 1 in USA e anche in UK nel 1975, inoltre vinse un Grammy Award e venne composta e scritta da Bruce Johnston ex componente dei Beach Boys. La prima versione venne registrata da Barry Manilow, poi ripresa da tanti altri interpreti, persino da Frank Sinatra.

 

Ettore Cenci Guitar Trio

 

Ettore Cenci Guitar Trio - Vento Caldissimo (Ettore Cenci) / Que no que no (Tullio Romano – Pietro ”Pierino” Codevilla) - 45 rpm Durium – Ld M 7293 (1963)
Lato A – Hubert Wolf Sextett - Heisser Wind (Hubert Wolf) 1962 45 rpm Funckler – BM 45.050
 

 
 

Note:
1) Vento Caldissimo è strumentale e al momento non è pubblicata in YouTube. Digitando il titolo in italiano in ISWC Net, compare invece la versione originale “Heisser Wind” e l’unico autore avente diritto è Hubert Wolf. Si desume quindi che Ettore Cenci, che appare nei crediti sul disco e non in SIAE, ma neanche in ISWC Net , sia stato solo l’arrangiatore. Heisser Wind è in YouTube
2) Que no que no è di autori italiani: Tullio Romano dei famosi Marcellos Ferial che curò il testo in lingua spagnola (sentire la versione di Mina sempre del 1963) e Pierino Codevilla (vedi vecchio spartito sopra) che pare abbia scritto 600 composizioni ma, in SIAE come Pierino Codevilla ve ne sono depositate 152 e altre 43 come Codevilla ED. M./Codevill. Questo maestro è stato un compositore per la maggior parte di tanghi, molto in voga in Italia negli anni 40/50 e risulta che molte sue composizioni vennero esportate in Argentina, considerata patria del tango, dove trovarono campo favorevole in orchestre famose. Pierino Codevilla, sopranominato “il re del tango”, era nativo di Voghera (PV). Si può leggere una interessante testimonianza in YouTube.

 

Franca Alinti

 

Franca Alinti – Tutti i ragazzi (Daniele Pace) / Quando avevi gli slip (Mogol – Piero Soffici) 1963 45 rpm Acquario – AN 323
Lato A – Sylvie Vartan - Tous mes copains (Jean Jaques Debout)
1962 45 EP rpm RCA Victor - 76.602 S

 
 

Note:
La canzone “Tutti I ragazzi” non è presente in YouTube, mentre c’è l’originale “Tous mes copains"

 

Gianna Forretti

 

Gianna Forretti – Twist sotto l’albero (Gian Carlo Testoni) / Non sparlare di me (Alberico Gentile-Giuseppe Torrebruno - Luigi Bettoni) - 1963 45 rpm Pathé - 45AQ 1257
Lato A – Brenda Lee – Rockin’ around the Christmas tree (Johnny Marks) - 1958 45 rpm Decca - 30776

 
 

Note:
“Twist sotto l’albero” è su YouTube
“Rockin’ around the Christmas Tree” è su YouTube

 

Giorgio Bertolani

 

Giorgio Bertolani – Non è più vivere (Giorgio Calabrese) / Solamente lei (Paolo Dossena) - 1968 45 rpm RCA Talent - TL 13
Lato A – Frank Sinatra - My Way of Life (Herbert Rehbein – Bert Kaempfert – Carl Sigman) - 1968 45 rpm Reprise Records - R 02.110
Lato B - The Temptations - My Girl (William”Smokey” Robinson – Ronald White) - 1964 45 rpm Gordy – G 7038

 

Note:
(1) La canzone “ Non è più vivere” di Giorgio Bertolani non si trova, ma c’è la versione più nota di Johnny Dorelli e l’originale di Frank Sinatra
(2) La canzone “Solamente lei” di Giorgio Bertolani è in YouTube, ma c’è anche la versione italiana dei “Temptations” , oltre alla loro originale

 

Kim Arena – Che cosa farai

 

Kim Arena – Che cosa farai (Herbert Pagani) / Bionda o bruna (Herbert Pagani)
1968 45 rpm Rare(Barclay) – SIF/NP 77506
Lato A – Kim Arena - Où sont les amis? (D. Hortis – Kim Arena)
1967 45 rpm EP, A/1 - Barclay - 71174
Lato B - Kim Arena - Brune ou blonde (H.Hortis - C.Leresche)
1967 45 rpm EP, B/1 - Barclay – 71174

 
 

Note:
Kim Arena, alias Gesualdo Arena, cantante e compositore italiano, nato da genitori catanesi, che si trasferirono a Parigi quando Kim aveva solo un paio di mesi. Cresciuto artisticamente come bimbo prodigio in Francia sempre come solista; in età matura si trasferì a Milano dove proseguì la sua attività artistica, anche entrando a far parte del gruppo “I Passengers”.
“Che cosa farai” YouTube; Bionda o bruna” YouTube; “Où sont les amis?” YouTube “Brune ou blonde” non è presente in YouTube

 

Kim Arena – Tu vorresti, io vorrei

 

Kim Arena – Tu vorresti, io vorrei (Vito Pallavicini) / La mia vita brucerò (Roberto De Simone) - 1968 45 rpm Rare (Barclay) – SIF/NP 77512
Lato A – Claude François – Toi, tu voudrais (Gilles Thibaut-Jean Broussolle-Jean kluger-Claude François) - 1968 45 rpm EP Disques Fléche/Philips – 434.552 BE
 
Lato B – The Forum - The river is wide – (Billy Admire – Gary Knight) 1967 LP 33 rpm Mira Records-MPL 3014 , anche 45rpm-Mira Rec.-232

 

Note:
“Tu vorresti, io vorrei” non è in YouTube
“Toi, tu voudrais” è in YouTube
“La mia vita brucerò” non è in YouTube
“The river is wide” è in YouTube

 

Michele Accidenti

 

Michele Accidenti – Adesso comincia la vita (Alberto Testa - Vittorio Giuliani) / Non ho che un canto (Devilli: alias Alberto Curci - Umberto Bertini) - 1964 45 rpm Carosello – CI 20136
Lato B – Harry Bayless Stockwell (nella voce del Principe) - One song (Frank Churchill – Larry Morey) -1937 Shellac 78 rpm a tre tracce Victor - 25736 (ristampa nel 1963 su LP 33 rpm “Snow White and Seven Dwarfs” Disneyland – DQ 1201)

 

 

Note:
1) Il nome completo di questo artista è Michele Accidenti-Dentis, nato a Torino il 14 febbraio del 1945, che dopo un passato come cantante solista diventò docente di canto leggero e lirico presso “Officina Musicale” di Chieri(TO).
2) “Adesso Comincia la vita” è una canzone originale italiana che vinse all’ VIII “Festival di Zurigo” del 1964.
3) La canzone “Non ho che un canto” è la notissima versione italiana della canzone “One Song”, cantata da Harry Stockwell, prestando la voce al Principe protagonista del film d’animazione “Snow White And The Seven Dwarfs” del 1937 il notissimo “Biancaneve e i sette nani” prodotto dalla Walt Disney e diretto da David Hand.
4) Nota: la voce originale di Biancaneve era prestata dalla attrice e cantante USA di origine italiana Adriana Caselotti, mentre nella versione italiana del film, sempre del 1937, questo compito spettò a Rosetta Calavetta. Inoltre, in occasione del nuovo doppiaggio italiano effettuato nel 1972, il canto venne affidato a Gianna Spagnuolo e Bruno Filippini.
5) “Non ho che un canto” è su YouTube, “One song” è su YouTube

 

Rinaldo Ebasta

 

Rinaldo Ebasta – Faru Faru (Gerardo Carmine Gargiulo) / Viva Bobby Joe (Gerardo Carmine Gargiulo)
1969 45 rpm First(Ariston) – FR 5009
Lato B – The Equals - Viva Bobby Joe (Eddy Grant)
1969 45 rpm President Records – PT 260

 
 

Note:
1) Rinaldo Ebasta è un cantautore ancora in attività, il cui vero nome è Rinaldo Del Monte (Sorbolo-PR- 1946).
2) La sua canzone “Bobby Joe” in YouTube non c’è, ma è confermato sia dal titolo, uguale all’originale, sia dall’anno di pubblicazione e dall’autore della musica, che l’autore del brano originale è Eddy Grant, chitarrista e compositore di molte canzoni del gruppo londinese “The Equals”. “Viva Bobby Joe originale”

 

The Astor

 

The Astor – Resta dove sei (Paranzini) / Lettera ad un amore (Jodepres alias Aldo Salvi - Grytzko Mascioni)
1967 45 rpm Cinevox - SC 1049
Lato A – Frankie Avalon - Don't Make Fun Of Me (Helen Miller – Howard Greenfield)
1964 45 rpm United Artists - UA 728

 

 

Note:
Non ci sono notizie di questo gruppo (o interprete) ma la loro canzone “Resta dove sei” è presente in YouTube così come l’originale “Don’t make fun of me”

 

© Musica & Memoria - Ottobre 2015 - Informazioni e immagini dei dischi messe a disposizione da Claudio Venier / Ricerche e Note di Ignazio Sulis / Copia per usi commerciali non consentita

CONTATTO

HOME

Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.