Musica & Memoria / About A Boy - Film - Chris e Paul Weitz

About A Boy - Chris e Paul Weitz (Il film - 2002)

IL_LIBRO

HOME

MENU

 

Dal romanzo omonimo di Nick Hornby è stato tratto un film interpretato da Hugh Grant (che si è giustamente e da subito considerato perfetto per la parte di Will), e diretto dai due fratelli già "colpevoli" del grande successo American Pie del 1999.
Il romanzo è semplificato per la "riduzione" cinematografica (non a caso si chiama così) ma rimane ben delineato il personaggio del protagonista Will, delle sue donne, e del ragazzo Marcus, co-protagonista, interpretato da un ragazzino-attore (del 1990), già attivo in film e TV inglese, Nicholas Hoult, forse però un po' troppo bambino per la parte, almeno secondo i nostri standard.

Del tutto semplificata invece la vicenda scolastica e il personaggio della singolare amica e protettrice di Marcus, Ellie, e dei suoi amici rockettari.

A parere unanime ottima interpretazione di Hugh Grant, leggero ed intenso al tempo stesso, in una parte che sembra proprio scritta per lui.

La colonna sonora non prende praticamente nulla di quella utilizzata da Nick Hornby per il libro, ma ne mantiene bene l'atmosfera grazie all'ottimo lavoro di Damon Gough, l'artista inglese che si fa chiamare Badly Drawn Boy ("ragazzo mal riuscito", o qualcosa del genere, effettivamente l'immagine non è delle migliori), che ha creato una serie di canzoni di gusto pop, originali, del tutto inserite nella atmosfera leggera, ironica e disinibita del film.

Del mondo musicale politically correct e tardo-hippy di Fiona, la madre di Marcus, e quindi di Marcus stesso, rimane invece ben poco; per semplicità si punta su una sola canzone, Killing Me Softly di Roberta Flack, perché probabilmente più nota e/o meno ostica al grande pubblico del brano di Joni Mitchell usato allo stesso scopo nel libro (Both Sides Now).

Da notare inoltre che nel film deve potersi ascoltare in qualche modo, e infatti si ascolta, la canzone natalizia che consente a Will di vivere, "La super-slitta di Babbo Natale" (Santa's Super Sleigh).

Tutti hanno notato invece la totale eliminazione di qualsiasi riferimento a Kurt Cobain e ai Nirvana. Nel libro la tragica morte del musicista di Seattle è un vero e proprio deus ex machina per la fase finale e la conclusione del libro, e vede in primo piano una scatenata Ellie. Nel film il tutto è sostituito con una trovata scontata e americaneggiante, la solita festa scolastica - concerto rock, dove Marcus si appresta a fare la figuraccia della propria vita, ma all'ultimo momento (con l'aiuto provvidenziale di Will) salva la faccia e tutto il resto.

Perché sostituire una sceneggiatura che funziona, ad incastri perfetti, con una un poco posticcia? Escludendo la ipotesi di qualche mancato accordo per i diritti con la vedova di Cobain, la "simpatica" Courtney Love, è probabile che si sia voluto evitare di caratterizzare troppo in senso temporale (e di costume) il film. Cobain avrebbe portato il film negli anni '90 (la sua morte risale al '94), mentre il film vuole essere ancorato al presente, non caratterizzato, perché questo è il linguaggio della commedia di costume oggi. Quindi il  brano moderno e cattivo che introduce Marcus tra gli adolescenti normali diventa un rap dello specialista americano Mystikal (uno che ha cominciato nel '95).

Comunque tenendo conto dei lavori precedenti del duo registico, della classica difficoltà di riduzione di un libro molto ricco, e della ambizione di fare un film per il grande pubblico, con tutti i relativi compromessi, poteva andare molto peggio, mentre alla fine viene fuori un film veramente azzeccato, con un merito particolare da attribuire a Hugh Grant.

 

Personaggi e interpreti principali

 

Hugh Grant - Will
Nicholas Hoult - Marcus
Sharon Small - Christine
Nicholas Hutchison - John
Toni Collette - Fiona
Rachel Weisz - Rachel
Nat Gastiain Tena - Ellie
Isabel Brook - Angie
Victoria Smurfit - Suzie
Jason Salkey - Tom/Amnesty International
Mark Drewry - Clive, padre di Marcus
Denise Stephenson - Lindsey
Augustus Prew - Ali, figlio di Rachel

 

Colonna sonora

 

Something To Talk About (Gough)
Rue De Noir (Barker)
A Peak You Reach (Gough)
Rainy Days And Mondays (Nichols / Williams) - Alexandra Hill
Santa's Super Sleigh (Pete Brewis) - Lindsay Benson
A Minor Incident (Gough)
Bitches And Friends (Rinaldi / Garofalo) - DJ Rodriguez
Killing Me Softly With His Song (Gimbel/Fox) - Toni Collette / Hugh Grant / Nicholas Hoult
Zoo Station (Hewson / Evans / Clayton / Mullen) - U2
Walking Out Of Stride (Gough)
Feliz Navidad (Feliciano) - José Feliciano
Courtesy of RCA Records/BMG Entertainment
Sussex Carol (trad.)
Shake Ya Ass (Tyler / Hugo / Williams) - Mystikal
Avoidance Learning (Hanif / Mangat) - Dead Relative
Silent Sigh (Gough)
Above You Below Me (Gough)
SuperThug (Williams / Hugo / Santiago / Harry / Stein) - Noreaga
Donna And Blitzen (Gough)

 

CD Soundtrack di Badly Drawn Boy

 

1. Exit Stage Right
2. A Peak You Reach
3. Something to Talk About
4. Dead Duck
5. Above You, Below Me
6. I Love N.Y.E.
7. Silent Sigh
8. Wet, Wet, Wet
9. River, Sea, Ocean
10. S.P.A.T.
11. Rachel's Flat
12. Walking Out of Stride
13. File Me Away
14. A Minor Incident
15. Delta (Little Boy Blues)
16. Donna and Blitzen

 

Selezione di immagini

 

 

Ads by Google

 © Alberto Maurizio Truffi 2003 - 2005 /  Musica & Memoria

HOME