James Taylor - Don't Let Me Be Lonely Tonight (1972)

HOME

MENU

 

Do me wrong
Do me right
Tell me lies, but hold me tight
Save your goodbyes for the morning light
But don't let me be lonely tonight

Fammi star male
fammi star bene
Dimmi (pure) bugie, ma stringimi forte
Rimanda i tuoi addii per la luce del mattino
Ma non lasciarmi solo stanotte

Say goodbye and say hello
Sure it's good to see you and it's time to go
Don't say "Yes", but please don't say "No"
I don't want to be lonely tonight

Dimmi addio oppure ciao
" stato certo bello vederti, ma ora di andare"
Non dire "S" ma per favore non dire (neanche) "No"
Io non voglio restare solo stasera

Go away then, damn you
Go on and do as you please
Darling, you ain't gonna see me gettin' down on my knees
I'm undecided and yes, and your heart it's been divided
You've been turning my world upside down, you know, know

Allora vattene, accidenti a te
Vai avanti, fai come ti pare
Tesoro, non mi vedrai in ginocchio da te
Non riesco a prendere decisioni e s, il tuo cuore (cos) stato diviso
Hai capovolto il mio mondo, lo sai, lo sai
 

So do me wrong, but do me right,
right now baby
Go on and tell me lies, but hold me tight
And save your goodbyes for the morning light
But don't let me be lonely tonight

Quindi fammi star male, ma fammi star bene,
proprio ora, piccola
Continua (pure) a dirmi bugie, ma stringimi forte
E rimanda i tuoi addii per la luce del mattino
Ma non lasciarmi solo stanotte

I don't wanna
No
Please don't let be lonely
I don't wanna be lonely tonight

Non voglio
No
Per favore, essere lasciato solo
Non voglio restare solo stanotte

I don't wanna be lonely tonight
No, no.

Non voglio restare solo stanotte
No, no.

   

Note

Una canzone tra le pi amate di quel raffinato ma comunicativo cantautore che risponde al nome di James Taylor, protagonista laterale, ma molto popolare, di quel fenomeno musicale che stata la "West Coast" degli anni '70. Il tema non nuovo, il momento dell'abbandono tra una coppia, ma svolto in modo realistico e introspettivo, in poche frasi sono perfettamente delineati i due protagonisti. Tutto si svolge quietamente, ma la richiesta continuamente ripetuta lascia intravedere la sofferenza dell'abbandono, che il protagonista non vuole esibire. Non c' la passione e il contrasto tracciati in un'altra splendida canzone sullo stesso tema come Why di Annie Lennox, ma un'altra faccia di un momento difficile da dimenticare, che pi o meno tutti hanno vissuto.

Nella immagine sopra James Taylor nel 1971 con Carole King, nelle due immagini qui sotto con Carly Simon nel 1972. La canzone fa parte dell'album del 1972 "One Man Dog".

 

Musica & Memoria - Febbraio 2021 / Traduzione Alberto Maurizio Truffi / Testo originale di James Taylor riprodotto per soli scopi di ricerca e critica musicale (Vedi Avvertenze) / Copia per usi commerciali non consentita.

CONTATTO

HOME