Maurice Williams & The Zodiacs - Stay (1963)

HOME

MENU

 

Well your mama don't mind
And your papa don't mind
If we have another dance, oh yeah,
Just one more time

Beh, a tua madre non importa
E a tuo padre non importa
Se facciamo un altro ballo, oh yeah,
Ancora una volta sola

Oh won't you stay, just a little bit longer
Now please, please, please
Now hello, well are you going to

Oh non vuoi rimanere, solo un po' più a lungo?
Ora per favore, per favore, per favore
Ehi adesso!Be' hai intenzione di farlo?

Well your mama don't mind
And your papa don't mind
If we have another dance, oh yeah,
Just one more time

Beh, a tua madre non importa
E a tuo padre non importa
Se facciamo un altro ballo, oh yeah,
Solo una volta sola
Oh non rimarrai, solo un po' più a lungo
Oh fammi sentire che dici che lo farai (dì che lo farai)

Oh won't you stay, just a little bit longer
Oh let me hear you say you will (say you will)

Oh non vuoi rimanere, solo un po' più a lungo?
Oh fammelo sentire, dimmi che lo farai (dìmmi che lo farai)

Won't you put your sweet lips to mine
Won't you say you love me, all of the time

Non vuoi posare le tue dolci labbra sulle mie?
Non vuoi dirmelo che mi ami, per sempre?

Oh, oh, oh yeah just a little bit longer
Now please, please, please
Now hello, well are you going to

Oh, oh, oh sì solo un po' più a lungo
Ora per favore, per favore, per favore
Ehi adesso!Be' hai intenzione di farlo?

[Break]

Intermezzo

Oh won't you stay, just a little bit longer
Now please, please, please
Now hello, well are you going to

Oh non vuoi rimanere, solo un po' più a lungo?
Ora per favore, per favore, per favore
Ehi adesso!Be' hai intenzione di farlo?

Well your mama don't mind
And your papa don't mind
If we have another dance, oh yeah,
Just one more time

Beh, a tua madre non importa
E a tuo padre non importa
Se facciamo un altro ballo, oh yeah,
Ancora una volta sola

Oh won't you stay, yeah
Oh won't you stay, yeah
Oh won't you stay, yeah
Oh won't you stay

(...)

 

 

Note

Stay è un brano doo-wop USA dei primi anni '60 pubblicato dal gruppo vocale boo-woop afroamericano Maurice Williams & The Zodiacs entrato nella top-100 USA nel 1960 (Williams era anche l'autore del brano, scritto quando era ancora un ragazzino). E' ritorno all'attenzione con una versione con arrangiamento più moderno degli Hollies nel 1963, molto accelerato e con un breve assolo di chitarra elettrica, ha avuto una cover di discreto successo (ma superato dal teorico lato B, ovvero Ho in mente te, cover a sua volta di You Where In My Mind dei We Five). Un pezzo che piaceva anche molto a Jackson Browne, che ne ha fatto una sua versione pubblicata in Running On Empty e anche su singolo nonché spesso in concerto. La versione migliore, rallentata, che esprimeva tutto il potenziale di questa canzone che fa pensare all'innocenza e alla sincerità della prima adolescenza.

© Musica & Memoria 2009 / Testo originale inglese di Maurice Williams e testo italiano di Mogol trascritti e riprodotti per soli scopi di ricerca e critica musicale (vedi Disclaimer) / Copia per usi commerciali non consentita.

CONTATTO

HOME