Neil Young - Down By The River (1969)

HOME

MENU

 

Be on my side
I’ll be on your side, baby
there is no reason
for you to hide
it’s so hard for me
staying here all alone
when you could be
taking me for a ride.

Stai al mio fianco
io sarò al tuo fianco, piccola
non c’è nessuna ragione
che tu ti nasconda
è così dura per me
stare qui tutto solo
(mentre) tu potresti
prendermi in giro.

Yeah, she could drag me
over the rainbow
send me away

Sì, lei mi può portare
più in alto dell'arcobaleno
(ma poi) cacciarmi via

Down by the river
I shot my baby
down by the river
dead, oh, shot her dead.

Giù al fiume
ho sparato alla mia ragazza
Giù al fiume
(lei è) morta, colpita a morte

You take my hand
I’ll take your hand
together we may get away
this much madness
is too much sorrow
it’s impossible
to make it today.

Prendi la mia mano
io prenderò la tua mano
insieme possiamo andare via
(da) questa grande pazzia
(ma) c'è troppo dolore:
è impossibile
farlo oggi.

Yeah, she could drag me
over the rainbow
send me away

Sì, lei mi può portare
più in alto dell'arcobaleno
(ma poi) cacciarmi via

Down by the river
I shot my baby
down by the river
dead, oh, shot her dead.

Giù al fiume
ho sparato alla mia ragazza
Giù al fiume
(lei è) morta, colpita a morte

Be on my side
I’ll be on your side, baby
there is no reason
for you to hide
it’s so hard for me
staying here all alone
when you could be
taking me for a ride.

Stai al mio fianco
io sarò al tuo fianco, piccola
non c’è nessuna ragione
che tu ti nasconda
è così dura per me
stare qui tutto solo
(mentre) tu potresti
prendermi in giro.

Yeah, she could drag me
over the rainbow
send me away

Sì, lei mi può portare
più in alto dell'arcobaleno
(ma poi) cacciarmi via

Down by the river
I shot my baby
down by the river
dead, oh, shot her dead.

Giù al fiume
ho sparato alla mia ragazza
Giù al fiume
(lei è) morta, colpita a morte

   

 

Ads by Google

Note

 

Una delle canzoni più celebri di Neil Young, una delle prime "cavalcate elettriche" in compagnie del suo fido "crazy horse" Danny Whitten, che hanno fatto del canadese il modello stesso del "rocker", è ispirata all'eterno tema "eros e thanatos". Non mancano le interpretazioni anche complesse di questi semplici versi, ma la vicenda che canta Neil Young non è altro che quella di un uomo impazzito per la passione e la gelosia che, non potendo né possedere del tutto né liberarsi del tutto della sua donna, la uccide "giù al fiume". Il racconto è quasi cinematografico, lui che la conduce per mano e la rassicura, e poi che le annuncia che per lui altra soluzione non c'è, se non il tragico finale. Nessuna scusa per l'assassino "femminicida" (si direbbe oggi) ma solo un'oggettiva osservazione del lato oscuro dell'animo umano.

La canzone è stata pubblicata anche come singolo in alcuni paesi tra cui gli USA (Reprise Records ‎– 0836, lato B The Losing End) ma è nota essenzialmente come quarta traccia del suo secondo LP, e primo grande successo dopo il periodo Buffalo Springfield, Everybody Knows This Is Nowhere.

Bibliografia

 

Una discografia commentata e ampiamente documentata del musicista canadese è stata pubblicata nel 2006 dalla Coniglio Editore, autore il musicista Stefano Frollani, dove si possono leggere ampi commenti alle sue ispirazioni e alle vicende delle composizioni nonché alle diverse edizioni degli album.
Per le traduzioni commentate un riferimento sempre valido è la serie degli Editori Riuniti citata nella bibliografia ("Le canzoni di Neil Young" di Marco Grompi).

 

Contenuti Correlati

© Traduzione Alberto Maurizio Truffi Maggio 2019 - Musica & Memoria  / Testo originale di Neil Young riprodotto per soli scopi di ricerca e critica musicale (vedi Disclaimer)

CONTATTO

HOME