Forever Young - Alphaville (1984)

HOME

MENU

   

Let's dance in style, let's dance for a while
Heaven can wait we're only watching the skies
Hoping for the best, but expecting the worst
Are you gonna drop the bomb or not?

Balliamo con classe, balliamo ancora un po'
Il Paradiso può attendere, stiamo solo guardando il cielo
Sperando per il meglio, ma aspettandosi il peggio
Hai intenzione di lasciar cadere la bomba o no? (1)

Let us die young or let us live forever
We don't have the power, but we never say never
Sitting in a sandpit, life is a short trip
The music's for the sad man

Lasciaci morire giovani o lasciaci vivere per sempre
Non abbiamo il potere, ma mai dire mai
Stando seduti a giocare con la sabbia, la vita è un breve viaggio (2)
La musica è fatta per l'uomo triste

Can you imagine when this race is won?
Turn our golden faces into the sun
Praising our leaders, we're getting in tune
The music's played by the, the madman

Riesci a immaginare quando si vince questa gara?
Trasforma i nostri volti dorati in sole
A forza di lodare i nostri leader, ci stiamo unendo al coro
(Ma) la musica è suonata da un folle (3)

Forever young
I want to be forever young
Do you really want to live forever?
Forever, and ever

Per sempre giovane
Voglio restare giovane per sempre
Non vorresti vivere per sempre? (4)
Sempre e per sempre

Forever young
I want to be forever young
Do you really want to live forever?
Forever young

Per sempre giovane
Voglio restare giovane per sempre
Non vorresti vivere per sempre?
Per sempre giovane

Some are like water, some are like the heat
Some are a melody and some are the beat
Sooner or later, they all will be gone
Why don't they stay young

Alcuni sono come l'acqua, altri sono come il caldo
Alcuni sono una melodia e altri sono il ritmo
Prima o poi, se ne andranno tutti
Perché non rimangono giovani?

It's so hard to get old without a cause
I don't want to perish like a fading horse
Youth's like diamonds in the sun
And diamonds are forever

È così difficile invecchiare senza una causa
Non voglio morire come una musica in sfumando (5)
La giovinezza è come diamanti al sole
E i diamanti sono per sempre

So many adventures couldn't happen today
So many songs we forgot to play
So many dreams swinging out of the blue
We let them come true

Così tante avventure non sarebbero potute accadere oggi
Così tante canzoni che abbiamo dimenticato di suonare
Così tanti sogni che saltano fuori dal nulla
E che lasciamo diventare realtà (6)

Forever young
I want to be forever young
Do you really want to live forever?
Forever young

Per sempre giovane
Voglio restare giovane per sempre
Non vorresti vivere per sempre?
Per sempre giovane

Forever young
I want to be forever young
Do you really want to live forever?
Forever and ever

Per sempre giovane
Voglio restare giovane per sempre
Non vorresti vivere per sempre?
Sempre e per sempre

   

Note

(1)

Una canzone sul desiderio eterno di restare per sempre giovani, questo successo globale del gruppo tedesco Alphaville (nella foto) nel 1984? Non proprio, come molte altre canzoni di quegli anni in cui la spensieratezza si accompagnava all'ansia, lo spunto era il concreto timore di una incombente guerra termonucleare globale, come in Enola Gay, come in Tropicana, come in Beat Crazy di Joe Jackson o in Russians di Sting.

(2)

Sandpit si traduce con sabbiera, una specie di piscinetta piena di sabbia dove i bambini possono giocare, anche in un prato lontano dal mare. Poco comune da noi, più semplicemente si usava semplicemente per questo scopo scaricare un mucchio di sabbia nel cortile. Qui indica evidentemente chi è intento solo a giocare, come un bambino, e si disinteressa del resto.

(3)

Letteralmente: "ci stiamo sintonizzando (sullo stesso canale)".

(4)

Una domanda retorica ma forse no. Può essere invece riferita sempre alla III guerra mondiale: come sarà la vita per i pochi superstiti in compagnia del falloout di migliaia di esplosioni nucleari? La risposta potrebbe essere: No.

(5)

L'espressione, che fa riferimento a tipiche scene di film western, indica lo sfumando in musica, sparire dolcemente (così affermano diversi siti sul web).

(6)

Questa strofa si riferisce alle cose che si perderebbero con l'esplodere di questa guerra finale.

 

Gli autori della canzone erano Marian Gold, Frank Mertens e Bernhard Lloyd, Gold era il cantante del gruppo, Mertens (vero cognome Sorgatz) uno dei fondatori, ma ha abbandonato il gruppo dopo questa canzone, così come Lloyd.

 

Vedi anche: Le playlist Anni '80

 

© Traduzione Alberto Maurizio Truffi - Luglio 2020 / Riproduzione del testo originale degli autori citati per soli scopi di ricerca e critica musicale (vedi Disclaimer) / Copia per usi commerciali non consentita

CONTATTO

HOME