Crosby, Stills, Nash & Young / Deja Vu (1970)

HOME

MENU

 

If I had ever been here before I would probably know just what to do
Don't you?
If I had ever been here before on another time around the wheel
I would probably know just how to deal
With all of you

Se fossi mai stato qui prima, probabilmente saprei cosa fare
Non è così?
Se fossi mai stato qui prima, per un altro giro di giostra
Probabilmente saprei come comportarmi
Con tutti voi

And I feel
Like I've been here before
Feel
Like I've been here before
And you know
It makes me wonder
What's going on
Under the ground

Ed io mi sento
Come se fossi già stato qui
Sento (le cose)
Come se fossi già stato qui
E voi sapete
Che questo fa' sì che io mi chieda
Cosa sta succedendo
Sotto il terreno

Do you know?
Don't you wonder?
What's going on down under you
We have all been here before
We have all been here before
We have all been here before
We have all been here before

Lo sapete?
Voi non vi chiedete?
Cosa sta succedendo sotto i vostri piedi?
Tutti noi siamo già stati qui
Tutti noi siamo già stati qui
Tutti noi siamo già stati qui
Tutti noi siamo già stati qui

   

Note

La canzone che da' il titolo al primo album del supergruppo Crosby, Stlls, Nash & Young, e grande successo internazionale, composta e scritta da David Crosby, è piuttosto lontana dai canoni della musica West Coast. Riprende gli esperimenti nella psichedelia dell'ultima fase dei Byrds ma li fonde con il suono West Coast, anticipando il capolavoro da solista di Crosby (If I Could Only Remember My Name) dove si ritrova, e si amplifica, la stessa atmosfera rarefatta e la stessa aura.

Il testo è incentrato sul tema allora (ma da sempre) indagato dall'uomo sulla sensazione di "già vissuto", inganno della memoria probabilmente, favorito dalla elasticità del concetto di tempo nella nostra mente. Ma a volte spiazzante per la sua nettezza. Considerando il periodo storico, l'America impegnata nella guerra del Vietnam e la grande nazione divisa e percorsa da un grande conflitto anche generazionale, una possibile interpretazione (sicuramente colta da molti) può essere legata al contesto storico.

E' dunque anche un'esortazione a riconoscere che quello che sta succedendo è già successo altre volte, e quindi dovremmo sapere cosa fare e come reagire ad una guerra ingiusta, e tutti dovrebbero porsi delle domande. Come sollecitano le domande retoriche della seconda parte del brano.

La foto in alto è stata scattata nel backstage di un concerto a luglio del 1970. Da sinistra sono ripresi Neil Young, Graham Nash, David Crosby e Stephen Stills (Image by © Henry Diltz/CORBIS)

 

© Musica & Memoria - Marzo 2021 / Traduzione Alberto Maurizio Truffi / Testo originale di David Crosby riprodotto per soli scopi di ricerca e critica musicale (Vedi Avvertenze) / Copia per usi commerciali non consentita.

CONTATTO

HOME