Honeybeats / Fai un po' quello che vuoi (Words - Bee Gees)

HOME

MENU

   

Fai un po' quello che vuoi
io non verrò a cercarti più
lo so tu non ci crederai
ma non verro a cercarti più

Se vuoi mi puoi trovar, ma poi
devi restare qui con me
ma tu tu vai senza pensar
in mezzo a questa vita mia

Tu, la mia felicità
ed i miei giorni belli sei
o tu che non mi ascolti mai
e fai parlare sempre me

Ma tu non pensi altro che a te
e non mi ascolti mai
se tra di noi io solo penso a te
fa un po' quello che vuoi

(Testo italiano di Gino Paoli)

 

Words (Bee Gees)

 

 

Smile an everlasting smile
a smile can bring you near to me
don’t ever let me find you gone
cause that would bring a tear to me
this world has lost its glory
let’s start a brand new story now, my love
right now, there’ll be no other time
and I can show you how, my love.

 

Talk in everlasting words
and dedicate them all to me
and I will give you all my life
I’m here if you should call to me
you think that I don’t even mean
a single word I say
it’s only words
and words are all I have
to take your heart away

 

(Gibbs brothers)

 

Note

 

Molte cover in italiano per questo successo internazionale e super-romantico dei Bee Gees. Le più note del gruppo beat al femminile The Honeybeats (uno dei migliori tra i pochi con formazione di sole donne, in questo caso anche multinazionale) che l'avevano presentata al Cantagiro del 1968, e dei Crazy Boys, altre cover anche dai Gatti Rossi e da Giulio Daldi.
Tutte hanno utilizzato il testo italiano scritto da Gino Paoli in veste di paroliere. Che dall'originale prende solo un accenno al fatto che il protagonista è un po' logorroico, ma ottiene nella versione italiana l'effetto opposto a quello desiderato (lei/lui scappa).

Vedi anche: I complessi beat e le cover in italiano dei successi stranieri.

 

© Musica & Memoria Marzo 2013 / I testi degli autori citati sono riprodotti per soli scopi di ricerca e critica musicale (vedi Disclaimer) / Copia per usi commerciali non consentita

DISCLAIMER

HOME
ENGLISH