Musica & Memoria / Bob Dylan - Like A Rolling Stone (Traduzione)

Bob Dylan - Like A Rolling Stone (1965)

HOME

MENU

   

Once upon a time you dressed so fine
Threw the bums a dime in your prime, didn't you?
People call, say "Beware doll, you're bound to fall"
You thought they were all a'kiddin' you
You used to laugh about
Everybody that was hangin' out
Now you don't talk so loud
Now you don't seem so proud
About having to be scrounging your next meal

Un tempo vestivi così bene
Gettavi una moneta ai mendicanti nei tuoi giorni migliori, vero?
La gente ti avverte: "Attenta, bambolina, ancora un passo e cadi"
Tu pensavi che tutti ti prendessero in giro
Ti facevano ridere / tutti quelli che andavano in giro (senza meta) (1)
Adesso non parli più così forte
ora non sembri (più) così orgogliosa
dovendo racimolare il tuo prossimo pranzo

How does it feel?
How does it feel?
To be without a home?
Like a complete unknown?
Like a rolling stone?

Come ci si sente?
Come ci si sente?
Ad essere senza una casa?
Come una persona sconosciuta a tutti
Come una pietra che rotola? (2)

You've gone to the finest school all right, Miss Lonely
But ya' know ya' only used to get juiced in it
Nobody's ever taught ya' how to live out on the street
And now you’re gonna have to get used to it
You say you never compromise
With the mystery tramp but now you realize
He's not selling any alibis
As you stare into the vacuum of his eyes
And say, “Do you want to make a deal?"

Sei stata nelle migliori scuole, Miss Solitaria
Ma tu sai che ci stavi solo per darci dentro
Nessuno ti ha mai insegnato come si vive per strada
Ed ora ti ci dovrai abituare
Tu dici che mai scenderai a compromessi
con il vagabondo misterioso, ma ora ti accorgi (3)
che lui non sta vendendo nessun alibi
E tu stai fissando il vuoto dei suoi occhi
e (gli) dici: "Vuoi che ci mettiamo insieme?"

How does it feel?
How does it feel?
To be on your own
With no direction home
A complete unknown
Like a rolling stone?

Come ci si sente?
Come ci si sente?
A non avere nessuno accanto,
Senza una casa dove andare?
Come una persona sconosciuta a tutti
Come una pietra che rotola?

You never turned around to see the frowns
On the jugglers and the clowns when they all did tricks for you
Never understood that it ain't no good
You shouldn't let other people get your kicks for you
You used to ride on a chrome horse with your diplomat
Who carried on his shoulder a Siamese cat
Ain't it hard when you discover that
He really wasn't where it's at
After he took from you everything he could steal?

Non ti sei mai voltata a vedere le rughe sulla fronte
dei giocolieri e dei pagliacci quando facevano i loro numeri per te
Non hai mai capito che non è una cosa buona
Non dovresti lasciare che gli altri si diano da fare per divertirti
Un tempo giravi su un cavallo cromato con il tuo diplomatico (4)
che teneva sulla spalla un gatto siamese
Non è duro adesso scoprire
Che non hai idea di dove sia adesso (5)
Dopo che ti ha portato via tutto ciò che poteva rubare?

How does it feel?
How does it feel?
To hang out on your own
With no direction home
Like a complete unknown
Like a rolling stone?

Come ci si sente?
Come ci si sente?
A girare da sola senza meta,
Senza una casa dove andare?
Come una persona sconosciuta a tutti
Come una pietra che rotola?

Princess on the steeple and all the pretty people
They're all drinkin', thinkin' that they got it made
Exchangin' all precious gifts
But you'd better take your diamond ring, ya' better pawn it, babe
You used to be so amused
At Napoleon in rags and the language that he used
Go to him now, he calls ya', ya' can't refuse
When ya' ain't got nothin', you got nothin' to lose
You're invisible now, ya' got no secrets to conceal

La principessa sulla torre e tutta la gente carina (6)
Tutti loro bevono (drink), pensando di essere arrivati
Si scambiano regali preziosi
Ma tu faresti meglio a prendere il tuo diamante di fidanzamento, faresti meglio a impegnarlo, bambina
Ti divertiva tanto
Quel Napoleone vestito di stracci e il modo in cui parlava (7)
Va' da lui adesso, ti chiama, non puoi rifiutarti
Quando non hai niente, non hai niente da perdere
Sei invisibile adesso, senza alcun segreto da nascondere (8)

How does it feel?
Aw, how does it feel?
To be on your own
With no direction home
Like a complete unknown
Like a rolling stone?

Come ci si sente?
Come ci si sente?
A non avere nessuno accanto,
Senza una casa dove andare?
Come una persona sconosciuta a tutti
Come una pietra che rotola?

   

Note

 

La canzone più nota, assieme a Blowin' In The Wind, del cantautore più noto al mondo (e persino premio Nobel) e anche una delle canzoni più note in assoluto, successo istantaneo nel 1965 e punto di partenza del nuovo Dylan elettrico, un archetipo della ballata rock. Sembra proprio il ritratto di qualcuno, di una ragazza vera che Dylan ha conosciuto nella New York del 1965 (l'album è uscito ad agosto di quell'anno cruciale, il vero inizio della rivoluzione dei costumi degli anni '60, un decennio di svolta). Ma esiste veramente questa persona reale? Non si è posto nessuno il problema allora, ma in seguito la ipotesi più citata è stata la icona della Factory di Andy Wharol, la giovane (22 anni) e affascinante ninfa trasgressiva Edie Sedgwick, considerata da quasi tutti anche l'ispiratrice di un'altra notissima canzone di Dylan, Just Like A Woman, in scaletta nell'album successivo del 1966, Blonde On Blonde. Per questa seconda attribuzione ci sono molti indizi e coincidenze che tornano.

Qui un po' meno. E' vero che Edie aveva lasciato una ricchissima famiglia (ma piena di guai) e la California di origine per l'affascinante ma pericolosa New York di quegli anni, arrivando proprio al centro del tornado prossimo ad estendersi. Ma al momento non era affatto caduta, sarebbe caduta (ma molto meno rovinosamente, non sarà mai una homeless) qualche anno dopo (pochi per noi, molti per quegli anni). Una premonizione di Dylan? No, probabilmente una storia di fantasia, la storia della principessa caduta per la sua presunzione deriva da molte suggestioni ma ,volendo darle un'immagine, quella di Edie era l'ideale, come si vede anche dalle foto scelte tra le moltissime che si trovano sul web. Si aggiunge poi che in quei primi mesi del 1965 il cantautore e la giovane attrice e modella (impegnata in uno dei film della Factory) erano effettivamente nello stesso albergo, il Chelsea Hotel di NY.

 

La traduzione che proponiamo, originale di M&M, si discosta un po' da quelle presenti sul web, derivate in genere da quelle storiche (di Stefano Rizzo) pubblicate sul volume Newton Compton "BD Blues ballate e canzoni" del 1972. Come in genere per le traduzioni di M&M, si da' maggiore importanza a presentare  i versi come li avrebbe scritti un autore italiano, accettando alcune trasposizioni più libere e non letterali. Come sempre ogni osservazione è benvenuta. Vedi anche la pagina dedicata a Bob Dylan su M&M.

  1. Il verbo composto può significare anche "stare a galla".
  2. "rolling stone": l'immagine metaforica più famosa di tutta la musica rock, adottata anche dalla più celebre rivista musicale, omonima. Un modo di dire americano per qualcuno che non sta mai fermo, citato già nel blues e nel country delle origini, come Lost Highway di Hank Williams, che inizia proprio con "I'm a rolling stone, all alone and lost" (1949), ma nel 1950 c'è anche Muddy Waters con un suo brano che si chiama proprio Rollin' Stone. Dal quale come noto avrebbe preso spunto Brian Jones per fornire al volo il nome di quello che sarebbe stato il più importante gruppo rock della storia, all'impresario che li stava chiamando per una delle prime serate. Era il 1962.
  3. Chi sarà questo vagabondo che affascina per un momento la principessa prossima a cadere? E' forse lo "original vagabond" citato da Joan Baez in Diamonds and Rust, ovvero lo stesso Bob Dylan? Che con occhi ciechi come il mitico Omero vede invece più lontano (e quindi indiretta conferma della testi Edie Sedgwick)? Oppure è ispirato ad uno dei vagabondi - filosofi che probabilmente si potevano incontrare nelle strade di New York? Ognuno scelga l'immagine e la spiegazione che preferisce.
  4. Chi è questo diplomatico con un gatto di razza sulla spalla? Probabile che sia un personaggio o un mix di personaggi della NY del tempo. L'opinione prevalente è che si tratti di Andy Wharol, che pare non godesse di grande stima da parte di Dylan, nonostante si frequentassero. In ogni caso nella storia raccontata è il pifferaio magico che porta alla perdizione la protagonista, togliendole tutto.
  5. Libera traduzione, sarebbe "dove sta (di solito)"
  6. Il riferimento è alla principessa protagonista della favola "La bella addormentata del bosco". Che infatti prima di addormentarsi pungendosi con l'aspo stava protetta  per prudenza nella torre più alta del castello.
  7. Secondo alcune interpretazioni potrebbe essere un'altra allusione ad Andy Wharol, anche se il Napoleone vestito di stracci, ovvero decaduto, in esilio, non si sposa molto con la sua immagine nel 1966. A meno che sia una po' forzata
  8. Una immagine molto realistica del barbone, che diventa invisibile perché ognuno volge lo sguardo altrove per non guardarlo.
 

© Musica & Memoria Giugno 2018 - Riproduzione per usi commerciali non consentita         

CONTATTO

HOME

Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons