Caterina Caselli - Sole spento (1966)

HOME

MENU

 

Io credo a quello che vedo
e vedo scuro intorno a me
il bianco bianco
il nero nero
nessuno m'imbroglia pi
io credo a quello che vedo
e vedo il bianco negli occhi miei
nemmeno una voce nemmeno una luce
il sole non vive pi

sole spento sole spento
sulle labbra di chi mi amava
illusione di un momento
sole spento solo per me
finita finita
la mia terra senza amore
senza pioggia e senza vento

sole spento sole spento
sole spento solo per me

io credo a quello che vedo
e vedo scuro intorno a me
il giorno finito, la notte venuta
ma il tempo non passa mai

sole spento sole spento
sulle labbra di chi mi amava
illusione di un momento
sole spento solo x me
finita finita
la mia terra senza amore
senza pioggia e senza vento

sole spento sole spento
sole spento solo per me

 

(Autori: Daniele Pace, Mario Panzeri, Lorenzo Pilat)

 

Ads by Google

Note

   

Dopo il suo anno d'oro, il 1966, per Caterina Caselli, la vera reginetta del beat italiano, anche il 1967 riprende a tutta velocit, dopo il piccolo passo falso a Sanremo con Il cammino di ogni speranza, con il grande successo di Sono bugiarda, riuscita cover di I'm A Believer degli americani Monkees, un gran pezzo di Neil Diamond. La successiva uscita su disco, dopo un LP ad aprile, questa bella canzone originale di Pilat e Panzeri con parole di Pace, pubblicata a settembre del 1967, disco CGD N 9668; sul retro Il giorno, un altro brano originale, questa volta di Mogol e Gene Colonnello.

 

Musica & Memoria Settembre 2014 / Testo originale di Pace riprodotto per soli scopi di ricerca e critica musicale (vedi Disclaimer) / Copia per usi commerciali non consentita

HOME