Musica & Memoria / Equipe 84 - La fine del libro
 Equipe 84 - La fine del libro (1965)

HOME

MENU

   

Ciao
ora non puoi più
soffrir
per sempre ormai puoi dormir
è la fine del libro
che parlava di te
sappi che per sempre
sempre
resterai con me
sempre
sappi che per sempre
resterai con me

Ciao
ora non puoi più
soffrir
per sempre ormai puoi dormir
è la fine del libro
che parlava di te
sappi che per sempre
sempre
resterai con me
sempre
sappi che per sempre
resterai con me

wow ...
(assolo di chitarra elettrica)

Ciao
ora non puoi più soffrir
per sempre ormai puoi dormir
la parola fine
è ormai scritta per te
sempre

sappi che per sempre
resterai con me

vai vai vai
ora non puoi più soffrir
vai vai vai
ora non puoi più soffrir
vai vai vai
ora non puoi più soffrir

   

Note

 

Il quarto singolo della Equipe 84 per la Vedette era una cover piuttosto fuori bersaglio da Time Is On My Side dei Rolling Stones. L'originale era un brano scritto da Norman Meade (vero nome Jerry Ragovoy, autore anche di altre canzoni degli anni '60), e quindi non dagli Stones, ma piuttosto valido, diventato un buon successo negli USA (#6 nel 1965) dove era stato pubblicato come singolo.
Il brano parla di un uomo abbandonato dalla sua donna ma che sa o spera che "il tempo sia dalla sua parte" e che lei alla fine tornerà da lui, anche se le augura di fare, in questo periodo da "single", tutte le esperienze che il suo cuore desidera, lui sarà sempre lì intorno, pronto a riprendere il rapporto.
Come sarà venuto in mente al paroliere italiano Pantros (Armando Sciascia) il testo vagamente iettatorio che possiamo leggere sopra (trascritto dal brano musicale), nel quale è inevitabile leggere una metafora fatale nella "fine del libro", resta un mistero.
Sta di fatto che il brano, che sconta anche un arrangiamento piuttosto ingenuo, che vorrebbe forse essere originale, ma non si capisce bene come e perché, non è rimasto tra quelli memorabili del gruppo di Modena ed il singolo è stato parzialmente salvato dal retro, peraltro non esaltante, Cominciamo a suonar le chitarre, una cover dai Searchers.

Vedi anche: La discografia della Equipe 84

 

Musica & Memoria 2009 / Testo originale di Pantros trascritto e riprodotto per soli scopi di ricerca e critica musicale (vedi Disclaimer) / Copia per usi commerciali non consentita.

CONTATTO

HOME