Musica & Memoria / Nuovi Angeli - L'orizzonte è azzurro anche per te

Nuovi Angeli - L'orizzonte è azzurro anche per te

HOME

MENU

 

 

Il nostro tetto è un cielo blu,
non è la casa che vuoi tu,
fatta di mattoni e niente più
e non vogliamo sai
avere in tasca un soldo mai,
tanto siamo ricchi più di voi

Cerca, cerca, cerca dove vuoi
non troverai il sorriso
che abbiamo solo noi.
Ma se in cima a un monte salirai
capirai allora che
l'orizzonte è azzurro anche per te
e sorriderai .. e sorriderai .. e sorriderai

Siamo un grande fiume blu
che corre, corre sempre più
finché un giorno arriveremo al mare
e se tu vorrai
una goccia in più sarai
e con noi al mare arriverai.

Corri, corri, corri insieme a noi
quando tu sarai in mezzo a noi
capirai allora che
l'orizzonte è azzurro anche per te
e sorriderai .. e sorriderai .. e sorriderai ..
e sorriderai .. e sorriderai ..

 

Note

Prima della trascinante Ragazzina ragazzina (cover di Mendocino dei Sir Douglas Quintet) e prima della decisa svolta pop superleggero che darà loro il successo negli anni '70, i Nuovi Angeli avevano anche giocato la carta del quasi impegno, quasi canzone di protesta, con questa riuscita cover di Sunny Afternoon dei Kinks. Il testo, come al solito, c'entrava poco o nulla con l'originale, che iniziava così:

The taxman's taken all my dough
and left me in my stately home
lazin' on a sunny afternoon...
(L'esattore delle tasse ha preso tutto il mio gruzzolo / e mi ha lasciato nella mia casa desolata / ad oziare in un pomeriggio di sole ... Vedi la traduzione completa)

La beffarda canzone dei fratelli Davies parlava quindi di come sia bello dedicarsi alla nullafacenza con una birra gelata in mano, dopo che ti hanno abbandonato i soldi e la tua ragazza. Nessun orizzonte blu, né masse di volonterosi salvatori del mondo. Anzi, un sarcastico inno all'individualismo.

Il brano era contenuto nel primo 45 giri dei Nuovi Angeli pubblicato con il nuovo nome (Durium, 1966), che conteneva sul lato A un'altra efficace cover, "Una caverna" (I Can't Control Myself dei Troggs). La cover dai Kinks ebbe però, a quanto ci ricordiamo, un maggiore successo. Del 1967 un'altra cover di buon riscontro, "Per vivere insieme" (Happy Together dei Turtles), poi altri brani originali di genere pop, fino alla buona versione di Mendocino citata prima. Il gruppo di Pasquale Canzi aveva iniziato come Paki & Paki (con Pasquale Andriola), pubblicando già sei 45 giri tra il 1964 e il 1966.

Kinks - Sunny Afternoon
 

The taxman's taken all my dough
and left me in my stately home
lazin' on a sunny afternoon.
And I can't sail my yacht
he's taken ev'rything I've got;
all I've got's this sunny afternoon.
Save me
save me
save me from this squeeze
I've got a big fat mama
tryin' to break me.
And I love to live so pleasantly
live this life of luxury:
lazin' on a sunny afternoon
in the Summertime
in the summertime
in the summertime.
My girlfriend's run off with my car
and gone back to her ma and pa
tellin' tales of
drunkenness and cruelty.
Now I'm sittin' here
sipping at my ice-cooled beer
lazin' on a sunny afternoon.
Help me
help me
help me sail away
or give me two good
reasons why I oughta stay.
'Cause I love to live so pleasantly
live this life of luxury:
lazin' on a sunny afternoon
in the Summertime
in the summertime
in the summertime.

 

© Musica & Memoria 2007 / Testo originale trascritto da Aldo Perrella / I testi sono riprodotti per soli scopi di ricerca e critica musicale e non possono essere copiati e utilizzati per scopi commerciali / Vedi DISCLAIMER

DISCLAIMER

HOME