Patty Pravo -  Gli occhi dell'amore (1968)

BLOG

HOME

COVERS

 

Chi può dire se è bene o male
dare tutto di sé quando si ama
io dico di sì e non m'importa
se sbaglio da me, pago da me.

C'è chi se ne sta dietro la porta
e l'amore lascia per la via
non lo guarda in faccia, ma lo spia
io non potrei vivere così.

Io, guardo l'amore negli occhi
e i miei non li abbasso mai.
Io non rimpiango mai niente
di quello che ho dato a lui.
E se ritornasse darei,
anche qualche cosa di più.

Amore, l'amore non mi fa paura
mi basta capire che ti voglio bene
che male farei, amando di più.

Se c'è tra voi chi ha tanto amato
so che capirà quello che dico
io vi parlo dell'amore vero
quello che nascondere non so.

Io, guardo l'amore negli occhi
e i miei non li abbasso mai.
Io non rimpiango mai niente
di quello che ho dato a lui.
E se ritornasse darei,
anche qualche cosa di più.

Amore, l'amore non mi fa paura
mi basta capire che ti voglio bene
che male farei, amandoti di più.

Guardo l'amore negli occhi
e i miei non li abbasso mai.
Io non rimpiango mai niente
di quello che ho dato a lui.
E se ritornasse darei,
anche qualche cosa di più.
Amore, l'amore mi fa paura

   

Note

 

 

 

Dopo il successo clamoroso ottenuto all'inizio del 1968 con La bambola, la Ragazza del Piper ritorna pochi mesi dopo (esce a marzo) con un successivo singolo contenente due canzoni originali  entrambe con testo di Franco Migliacci. Il teorico lato A che era questa canzone abbastanza valida anche se piuttosto tradizionale e priva di slanci particolari, ma che è stata oscurata dal maggiore successo del lato B, Sentimento, una canzone che appare ora molto più datata, ma che era molto allineata alla moda del momento di canzoni epiche che parlavano di temi "alti" con una certa enfasi, sulla scia di grandi successi come Il mondo di Jimmy Fontana e soprattutto un caposaldo della canzone italiana come L'immensità di Don Backy. Singolo ARC Piper Club Series Catalogo: AN 4165.

Vedi anche: La discografia di Patty Pravo.

 

© Musica & Memoria Aprile 2013 / Testo originale italiano di Franco Migliacci (musica e arrangiamento di Marrocchi e Cini), trascritto e riprodotto per soli scopi di ricerca e critica musicale (vedi Disclaimer) / Copia per usi commerciali non consentita

TRAVELS

NEWS

ENGLISH

HOME