Patty Pravo -  Lasciatemi amare chi voglio (1968)

BLOG

HOME

COVERS

 

Forse quello giusto lui non è
certo che son triste se non c'è
si fa presto a dire: lascia andare
grazie del consiglio, sbaglierò.

Lasciatemi amare chi voglio
chi mai può saperlo più di me
domani non conta, è questo il momento
poi sarà quel che sarà.


L'amore non devi fuggirlo
ti sfiora una volta e poi mai più
chi sa che sia questo
il modo più giusto
lui la pensa come me.

Se sapessi come finirà
che sapore avrebbe questo amore
vivi molto più se l'altro può
oggi dire sì, domani no.

Lasciatemi amare chi voglio
chi mai può saperlo più di me
domani non conta, è questo il momento
poi sarà quel che sarà.


A un dito dal cielo
a un passo dai sogni
io vivrò perché lui sta con me.

   

Note

 

Sul retro di Tripoli 1969, il singolare brano ideato da Paolo Conte per proseguire dopo il clamoroso successo del La bambola, nel singolo pubblicato dalla Ragazza del Piper per la ARC (RCA), su una sub-etichetta ad hoc chiamata non a caso "Piper Club Series" era stata inserita questa canzone piuttosto tradizionale nell'impianto, con parole ancora di Franco Migliacci (quello de La bambola) su musica e arrangiamento di Mattone e Cini. (Disco ARC Piper Club Series AN 4175)

Vedi anche: La discografia di Patty Pravo.

 

Ads by Google

 

 

© Musica & Memoria Maggio 2013 / Testo italiano di Franco Migliacci, trascritto e riprodotto per soli scopi di ricerca e critica musicale (vedi Disclaimer) / Copia per usi commerciali non consentita

TRAVELS

NEWS

ENGLISH

HOME