Musica & Memoria / The Ingoes - Se non mi aiuti tu (Help!)

The Ingoes - Se non mi aiuti tu (Help!)

HOME

MENU

 

Chi
potrà aiutarmi
chi
mi potrà salvare
Chi
se non sei tu
chi è
che aiuta me?

Chi-i-i-i?

Quand'ero giovane
più giovane di te
non m'importava se nessuno
mai pensava a me
io son cambiato
ed un problema adesso c'è
sento che
sento che non vivo più
se non mi aiuti tu

Vedo tutto il mondo
insulta me
io dovrò accettarlo il mondo
ma so che
io potrò volare solo se
tu sei qui
qui con me

Desideravo solamente
diventar
(meglio di chi) valeva più di me
io finalmente sono libero, però
ora so
che non vivrò
se non mi aiuti tu

Vedo tutto il mondo
insulta me
io dovrò accettarlo il mondo
ma so che
io potrò volare solo se
tu sei qui
qui con me

Quand'ero giovane
più giovane di te
non m'importava se nessuno
mai pensava a me
io son cambiato
ed un problema adesso c'è
sento che
sento che non vivo più
se non mi aiuti tu

Vedo tutto il mondo
insulta me
io dovrò accettarlo il mondo
ma so che
io potrò volare solo se
tu sei qui
qui con me

Qui con me
(qui con me) uuh

 

 

Testo italiano: Mogol

 
   

Note

 

The Ingoes erano un gruppo inglese prodotto dal noto manager e produttore musicale Giorgio Gomelskiy, scopritore e produttore di diversi gruppi nella seconda metà degli anni '60 (Yardbirds e molti altri, anche del genere psichedelia e progressive). Avevano inziato come gruppo mod ma già nel 1967 avevano cambiato nome e genere diventando The Blossom Toes, e abbracciando in pieno la nascente psichedelia con due album tra il 1967 e il 1969. Due dei componenti entreranno poi nei Family, un gruppo progressive rock di discreta fama.
Nel 1965 erano arrivati in Francia probabilmente per cercare fortuna anche fuori dal loro paese, ed in particolare per un tentativo (non riuscito) di lanciare un nuovo ballo, il monkiss. Qui probabilmente sono venuti in contatto con La Ricordi che aveva anche una etichetta Ricordi International, ed è nata questa cover di uno dei brani più celebri dei Beatles, presentato in italiano ma cantato con marcato accento inglese dalla voce solista degli Ingoes Brian Godding. Singolo Ricordi International SIR 20.004, produzione di Gomelskiy evidenziata in copertina, sul lato B un pezzo in inglese della band, I Don't Want You.
Il fatto che sia un disco raro testimonia della scarsa attenzione che la operazione ha suscitato. Non si sa neanche se gli Ingoes abbiano tentato una promozione in Italia.

La traduzione in italiano, questa volta di Mogol, si pone pienamente nella scia delle altre cover in italiano del quartetto inglese, nel senso che anche in questo caso tradisce il celeberrimo originale. Non in modo clamoroso come in altri casi (Something o Let It Be, per esempio) ma più sostanziale e quindi forse anche peggiore. Perché la vicenda è più o meno la stessa, ma ciò che si perde irrimediabilmente è la maturità e la profondità delle riflessioni di John Lennon, pur nell'equilibrio di una canzone pop, sulla insicurezza e dal bisogno degli altri (e di una compagna) che nasce dalla conoscenza della complessità della vita. Trasformandole in banali lamenti sul mondo cattivo.

Vedi anche: Tutte le cover in italiano dei Beatles.

 

Beatles  - Help!

 

Help! I need somebody
Help! Not just anybody
Help! You know I need someone
Help!

When I was younger
So much younger than today
I never needed anybody's
Help in any way
But now these days are gone
I'm not so self assured
Now I find I've changed my mind
I've opened up the doors

Help me if you can, I'm feeling down
And I do appreciate you being 'round
Help me get my feet back on the ground
Won't you please, please help me?

And now my life has changed
In oh, so many ways
My independence seems to
Vanish in the haze
But every now and then
I feel so insecure
I know that I just need you like
I've never done before

Help me if you can, I'm feeling down
And I do appreciate you being 'round
Help me get my feet back on the ground
Won't you please, please help me?

When I was younger
So much younger than today
I never needed anybody's
Help in any way
But now these days are gone
I'm not so self assured
Now I find I've changed my mind
I've opened up the doors

Help me if you can, I'm feeling down
And I do appreciate you being 'round
Help me get my feet back on the ground
Won't you please, please help me?
Help me!
Help me!

 

Autore: John Lennon © 1965 Northern Songs.

 

Aiuto!

 

Aiuto! Ho bisogno di qualcuno
Aiuto! Non di uno qualsiasi
Aiuto! Sai, ho bisogno di qualcuno
Aiuto!

Quando ero giovane,
molto più giovane di oggi,
non avevo bisogno dell'aiuto di nessuno
in nessun modo
Ma ora quei giorni sono passati
e non sono così sicuro di me
Ora scopro che ho cambiato le mie opinioni
Ho aperto le porte

Aiutami se puoi, mi sento giù
e apprezzo molto che tu sia qui
Aiutami a tornare con i piedi per terra
Non vuoi per favore, per favore aiutarmi?

Ed ora la mia vita è cambiata
in così tanti modi
La mia indipendenza sembra
svanire nella nebbia
Ma talvolta, e di conseguenza
mi sento (molto) insicuro
Io so che ho bisogno di te
come non mi era mai successo

Aiutami se puoi, mi sento giù
e apprezzo molto che tu sia qui
Aiutami a tornare con i piedi per terra
Non vuoi per favore, per favore aiutarmi?

Quando ero giovane,
molto più giovane di oggi,
non avevo bisogno dell'aiuto di nessuno
in nessun modo
Ma ora quei giorni sono passati
e non sono così sicuro di me
Ora scopro che ho cambiato le mie opinioni
Ho aperto le porte

Aiutami se puoi, mi sento giù
e apprezzo molto che tu sia qui
Aiutami a tornare con i piedi per terra
Non vuoi per favore per favore aiutarmi?
Aiutami!

 

© Musica & Memoria Aprile 2015 / Testi originali trascritti e riprodotti per soli scopi di ricerca e critica musicale (vedi Disclaimer) / Copia per usi commerciali non consentita

DISCLAIMER

HOME